Scandalo Sherry Pie: tutto quello che c’è da sapere

Scandalo Sherry Pie

Vi sarete chiesti perché tra tutti i profili delle partecipanti alla dodicesima stagione di Drag Race ce ne siano soltanto dodici. Beh, la risposta è che la tredicesima queen, Sherry Pie (nome reale: Joey Gugliemelli), è stata squalificata prima ancora che iniziassero a mandare in onda il programma. Se siete curiosi di sapere il motivo, questo è il posto che fa per voi.

La notizia che ha fatto il giro del mondo

Il 6 Marzo 2020 è l’account twitter di Drag Race (@RuPaulsDragRace) a dare l’annuncio: ”Alla luce dei recenti sviluppi e dalla dichiarazione di Sherry Pie, Sherry Pie è stata squalificata da RuPaul’s Drag Race”.

Ovviamente il tweet non è passato inosservato e in pochi minuti il mondo drag è completamente impazzito. Commenti su commenti di fan che chiedevano spiegazioni hanno trovato risposta in un articolo di BuzzFeed News, testata che si è occupata di andare affondo a questa storia.

Tutto inizia quando Ben Shimkus, uno studente di teatro alla Cortland State University e compagno di corso e amico di Sherry Pie, scrive un post su Facebook in cui racconta un ”fatto strano”, è così che lo chiama, proprio su di lei. Nel post, Shimkus racconta di aver saputo da un amico, qualche anno prima, che fossero aperte le audizioni per un ruolo come attore in uno show gestito dal Playwright’s Horizons a New York City. Il contatto che l’amico gli diede per informarsi apparteneva ad una certa Allison Mossey, la quale si mostrò subito interessata a Ben e al suo lavoro. Ben racconta di aver ricevuto da ”Allison” la richiesta di mandarle dei video per avere prova delle sue capacità, ma si trattava di video a sfondo sessuale e molto imbarazzanti, che includevano cose come assumere per finta steroidi e parlare dell’odore delle proprie ascelle sudate. Ben dichiara di aver acconsentito a girare alcuni di questi video perché credeva si trattasse di una delle occasioni lavorative più importanti della sua vita, vista l’importanza della compagnia per cui Allison Mossey diceva di lavorare. Le cose si fanno ancora più strane quando Allison scompare per qualche giorno e Ben Shimkus decide di chiedere informazioni su di lei alla stessa compagnia Playwight’s Horizons. La risposta che riceve è il colpo di grazie: nessuno conosce o ha mai sentito parlare di Allison Mossey. A quel punto Ben si chiede come sia possibile e viene a sapere da altri suoi amici che non è l’unico ad essere stato incastrato da quella donna, ma, notizia ancora più contraddittoria, tutte le persone che erano state a contatto con lei, avevano avuto anche contatti con Joey Gugliemelli, aka Sherry Pie. Insomma, dopo qualche indagine più approfondita non c’è stato nessun dubbio, non esisteva nessuna Allison Mossey, perché dietro quel nome inventato c’era proprio Joey.

Ovviamente la notizia ha iniziato a girare alla velocità della luce e altri ragazzi, sembra essere arrivati a quota sette, hanno dichiarato di aver vissuto la stessa esperienza e di essere, ovviamente, rimasti segnati dalla cosa. Per fortuna, in pochissimo tempo Sherry è stata squalificata da Drag Race, ma la dodicesima stagione verrà comunque mandata in onda per rispettare il duro lavoro delle altre queen.

Le scuse di Sherry Pie

Joey Gugliemelli, è a suo nome che Sherry ha fatto le sue scuse, ha ovviamente risposto alle accuse tramite un tweet. Si è dichiarato profondamente dispiaciuto per il suo comportamento e per tutto ciò che ha fatto passare alle vittime. Ha detto di essere disgustato da se stesso e che grazie a Drag Race ha capito di dover prendersi cura della sua salute mentale, perché è molto importante amare se stessi e lui non l’aveva mai fatto prima. Infine ha detto di aver deciso di curarsi una volta tornato a New York e si è scusato nuovamente con tutte le partecipanti alla dodicesima stagione e tutti coloro che hanno lavorato con lei.

Le opinioni dal mondo drag

Naturalmente la maggior parte delle persone influenti nella comunità LGBTQ+ e, soprattutto, le queen di Drag Race, hanno commentato la situazione per lo più condannando Sherry Pie.

Tra queste c’è Bob The Drag Queen, partecipante e vincitrice dell’ottava stagione, la quale ha scritto su twitter di squalificare Sherry. A commentare sotto il tweet c’è stata Farrah Moan, partecipante alla 9 stagione di Drag Race ed alla 4 di All Stars, la quale ha invece scritto di arrestare Sherry, senza passare neanche dalla squalifica.

Anche la vincitrice della decima stagione, Aquaria, si è scagliata contro la queen incriminata, chiedendo di editare le puntate del programma in modo tale da non far apparire Sherry, perché le altre partecipanti non si meritano di lavorare al fianco di una persona del genere.

Insomma, la community ha preso molto male la situazione ed è normalissimo. Noi ci auguriamo che la dodicesima stagione venga comunque seguita come le altre, però, perché non sarebbe corretto nei confronti delle queen che hanno lavorato duramente per essere dove sono arrivate e che si meritano una stagione coi fiocchi (e tante parrucche)!

Be the first to comment on "Scandalo Sherry Pie: tutto quello che c’è da sapere"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*